Ieri mattina, alle ore 11, nella consueta sala del Gonfalone del Comune di Salerno, si è tenuta la conferenza di presentazione della quinta edizione della “Salerno Corre”:

una gara che arriva al suo quinto appuntamento con tante buone premesse, a cominciare dal raggiungimento dei mille iscritti che lasciano ben sperare per questa nuova edizione, ma che dicono ancor di più dell’impegno riscontrato nelle precedenti.

È Ruggero Gatto, presidente dell’atletica Arechi ed organizzatore dell’evento, ad aprire la presentazione, lasciando trapelare fin da subito l’orgoglio, la passione e la volontà che contraddistinguono questo appuntamento; evento che ha visto fin da subito l’appoggio delle istituzioni, come confermato dalle parole del sindaco Vincenzo Napoli, ma ancor di più da quelle di Angelo Caramanno – assessore all’ambiente e allo sport – e di Ugo De Marsico – vice presidente regionale Fidal – entrambi compiaciuti dall’evidente crescita strutturale che la città sta guadagnando in termini turistici, economici, e soprattutto sociali.

Cinque edizioni, dunque, che sono state sintetizzate all’interno di un libro e che si potrebbero racchiudere – come suggerito dal coinvolgente intervento di Marco Cascone, speaker ufficiale – nella parola “eleganza”, un aggettivo perfetto per descrivere l’approccio organizzativo che l’Atletica Arechi tutta è riuscita a mettere in campo nel portare avanti la propria manifestazione.

Pochi gli accorgimenti apportati al percorso, leggermente cambiato rispetto alle scorse edizioni, ma ugualmente omologato e riconosciuto dalla Fidal: un primo passaggio volante intorno ai 1650 mt, per poi veder giungere gli atleti direttamente al traguardo sul bellissimo Lungomare Trieste (lato mare).

Non resta quindi che viverla la V Salerno Corre, una gara che promette tanto…e che sa anche mantenere!

A domenica, ore 9, via Lungomare Trieste.

Martina Amodio

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *